Basta con i servizi in posa, è l’ora del reportage.

- - Eventi

Rivivere il giorno del proprio matrimonio attraverso le fotografie è ciò che ogni coppia di sposi desidera. Un bravo fotografo deve saper cogliere i momenti giusti per gli scatti, così da poter realizzare un album dove nulla sia lasciato al caso e nessun momento venga trascurato. Ce lo spiega Gianfranco fotografo specializzato in matrimoni.


Un tempo si usava realizzare delle foto in posa, dove era il professionista a chiedere agli sposi, ma anche agli invitati, come disporsi, dove guardare e persino quando sorridere oppure assumere altre espressioni. Oggi una delle principali tendenze riguardanti le fotografie che comporranno l’album di nozze è quella di richiedere un servizio in stile reportage.

Scegliere il reportage rispetto alle foto in posa ha tantissimi lati positivi. I fotografi saranno presenti a partire dalla preparazione in casa della sposa e dello sposo, sino alla fine della cerimonia e dei festeggiamenti. Le foto che verranno realizzate prevedono scatti in momenti casuali, magari anche senza che i soggetti se ne accorgano. La scelta di scattare foto di questo tipo permette di ottenere un book finale che documenti realmente la giornata degli sposi sin dal principio. Le espressioni e le emozioni della coppia ma anche di parenti ed amici vengono messe bene in evidenza grazie a queste foto dal carattere naturale.

A differenza delle foto statiche, decisamente costruite, quelle del reportage fanno trasparire le emozioni e i sentimenti in ogni singolo scatto. Attraverso un album fotografico realizzato con un servizio reportage ogni volta che gli sposi mostreranno, o semplicemente rivedranno, il book a qualcuno potranno rivivere ciascun momento in maniera vivida ed estremamente realistica. Le foto in posa risultano belle esteticamente ma non consentono di vedere e vivere attraverso i volti dei soggetti o tramite i dettagli (le fedi nuziali, gli occhi della sposa emozionati mentre viene truccata, il sorriso di parenti ed amici e così via) ciò che realmente si è provato in quella giornata. Il moderno reportage ha un carattere dinamico, viene immortalato un momento preciso ma anche una risata o un pianto di gioia e commozione da parte degli sposi o degli invitati.

Scegliere un servizio che prevede un reportage sarà come raccontare la storia della giornata delle nozze attravero le immagini fissate su carta. Il fotografo ed il proprio team seguiranno sposi, invitati e testimoni dalla preparazione al taglio della torta, non tralasciando alcun momento all’interno di tutta la giornata. Optare per il reportage sarà sicuramente la scelta migliore per coloro che desiderano sfogliare il proprio album e rivivere le emozioni. Le foto in posa non potranno mai permettere questo, risultando spesso statiche e vuote a livello emotivo. Per chi desidera mostrare e rivivere il giorno del proprio matrimonio come una favola formata da immagini il moderno reportage è senza dubbio la scelta ottimale e più indicata rispetto ai servizi fotografici in posa, spesso anche più cari e laboriosi da effettuare per professionisti e soggetti.

 

Post Tags:

marcofini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *