Canon EOS 60D

- - Fotocamere
Canon EOS 60D

EOS 60D con formato APS-C e 18 Megapixel offre agli utenti ottime prestazione e una serie di funzioni creative, uno schermo LCD Vari-angle e un’ergonomia migliorata che aiuta gli utenti a scattare e a registrare video in Full High Definition (HD).

Alta velocità e risoluzione

Il sensore APS-C da 18 Megapixel della nuova EOS 60D, con un ingrandimento di 1.6x della lunghezza focale dell’obiettivo, offre una grandissima risoluzione nei dettagli per lo scatto di immagini in dimensione poster e con diversi rapporti di aspect ratio (3:2, 1:1, 16:9 e 4:3).

Il potentissimo processore DIGIC 4 di casa Canon è in grado di processare molto rapidamente le informazioni sulle immagini catturate dal sensore CMOS a quattro canali, per assicurare la massima riproduzione dei colori, garantendo anche un’ottima velocità di scatto: parliamo infatti di una capacità di 5.3 fotogrammi al secondo in sequenze di scatto che arrivano a 58 JPEG della massima risoluzione.

La sensibilità ISO standard si 100-6400 di questa macchina fotografica può essere portata fino a 12.800 ISO, con la garanzia di immagini fluide e con rumore ridotto al minimo in condizioni di scarsa illuminazione. Il sistema di autofocus (AF) 9-point offre una messa a fuoco accurata, con un punto di fuoco centrale più sensibile per scattare con obiettivi più veloci di f/2.8: questo permette ai fotografi di utilizzare una profondità di campo molto ridotta in modo creativo nei ritratti, o per realizzare scatti di atmosfera.

La nuova EOS 60D presenta anche il nuovo sistema esposimetrico iFCL di casa Canon -precedentemente introdotto nella tanto apprezzata reflex digitale EOS 7D – con un sensore Dual-Layer a 63 zone. Le informazioni sulla posizione del soggetto sono raccolte dal sistema di autofocus e vengono combinate con le letture del colore e della luminosità per realizzare esposizioni estremamente accurate in qualsiasi situazione. Un’altra tecnologia ‘trickle-down’ prelevata dalla EOS 7D e piazzata nella EOS 60D, l’Integrated Speedlite Transmitter, permette il controllo direttamente dalla macchina fotografica delle molteplici unità di flash Canin EX, per incrementare la creatività anche dal punto di vista dell’illuminazione.

Rinnovato monitor LCD Vari-angle – 3 pollici

Il nuovo, ampio schermo LCD Vari-angle da 7.7 centimetri (3 pollici) offre una proporzione tra i lati di 3:2 e una risoluzione di 1.040.000 pixel, per una maggiore flessibilità e per permettere ai fotografi di visualizzare le immagini scattate con una grandissima risoluzione. Lo schermo LCD Vari-angle permette di inquadrare gli scatti da diverse angolazioni e può essere utilizzato con la funzione Live View, per ottenere la composizione desiderata de non è possibile scattare con il viewfinder. Ad esempio, si può utilizzare per realizzare molto comodamente scatti di wildlife, scatti aerei o scatti rasoterra.

Funzionalità creative

Una nuova funzione Basic+ permette ai fotografi di aggiungere facilmente il proprio tocco creativo alle loro immagini, senza doversi preoccupare di cambiare le impostazioni della macchina fotografica. Ad esempio, si può aggiungere un po’ di atmosfera a un’inquadratura semplicemente selezionando una delle impostazioni di scatto predefinite, ossia Portrait (rirratto), Landscape (panorama-paesaggio), Close-Up (macro), Sport, Night Snapshot (scatto notturno) o Creative AUTO. Differenti effetti si possono ottenere anche scattando in modalità Basic+ e selezionando le impostazioni Daylight (luce diurna), Cloudy (nuvolos) o Sunset (tramonto), o altre impostazioni di stile tra cui Vivid (colori vivi), Soft (colori pastello), Warm (tono caldo) o Monochrome (monocromia).

La Canon EOS 60D offre tutta una serie di nuove funzioni che aiutano i fotografi a catturare immagini di qualità superiore utilizzando effetti controllabili direttamente dalla macchina fotografica, per aggiungere nuove dimensioni alle immagini. Il potente processore DIGIC 4 della macchina fotografica permette di processare direttamente nella macchina fotografica i file in formato RAW, permettendo ai fotografi di modificare i valori della luminosità, del contrasto e del bilanciamento del bianco, o di correggere eventuali distorsioni o aberrazioni cromatiche. L’immagine lavorata può poi essere salvata nuovamente come JPEG, pronta per essere stampata, passata a un computer o caricata nel web.

I fotografi che sono alla ricerca di effetti di post-produzione per le proprie immagini senza dover acquistare costosissimi software possono utilizzare i nuovi filtri creativi incorporati nella macchina fotografica e firmati Canon. Questi filtri includono effetti come Grainy B/W (bianco e nero con grana), Soft Focus, Toy Camera Effect (fotocamera giocattolo) e Miniature Effect (miniatura) per permettere di ottenere immagini in grado di offrire sensazioni diverse. Questo permette anche ai fotografi di creare delle vere e proprie collezioni tematiche – ad esempio, utilizzando l’effetto Grainy B/W per dare alle immagini un look da reportage, o l’effetto Soft Focus per correggere l’incarnato in un ritratto ravvicinato.

Massima flessibilità

La Canon EOS 60D ha un corpo completamente ridisegnato, che sposa armoniosamente un’ergonomia migliorata e curve sinuose con un nuovo layout dei pulsanti, per permettere ai fotografi di cambiare le impostazioni in modo semplice e intuitivo. I pulsanti di maggiore utilizzo, infatti, sono raggruppati in un’unica zona per facilitare l’accesso alle funzioni corrispondenti, mentre il Quick Control Dial, il Multi-controller e il pulsante SET sono stati fusi in un unico pulsante Multi Control Dial, permettendo agli utilizzatori di selezionare i menu e di accedere alle impostazioni con un semplice movimento di pollice. Il Mode Dial (che si trova sulla parte superiore della macchina fotografica) offre anche un sistema di blocco che evita qualsiasi cambiamento involontario delle impostazioni mentre ci si trova nel bel mezzo di uno scatto.

Un pulsante Quick Control dedicato permette a chi utilizza questa macchina fotografica di raggiungere agevolmente la maggior parte delle impostazioni di scatto e di playback più utilizzate. È ovviamente possibile anche personalizzare la macchina fotografica impostando le funzioni di un certo numero di pulsanti, permettendo ai fotografi di creare una macchina fotografica “su misura”, che corrisponda alle loro specifiche esigenze.

Per aiutare ad effettuare scatti panoramici con un orizzonte perfetto, la EOS 60D ha ereditato un’altra funzione dalla EOS 7D, un Electronic Level ad asse singolo che mostra i roll angles nel viewfinder o nel Live View per aiutare la composizione dell’immagine e rimuovere qualsiasi eventuale bisogno di lavoro di post produzione atto a correggere uno scatto imperfetto.

La EOS 60D è uno dei più recenti modelli di casa Canon a supportare le schedine di memoria SDXC ad alta capacità, offrendo così uno spazio complessivo fino a 2TB che permette agli utilizzatori di scattare immagini in formato RAW, JPEG e di girare filmati in alta qualità senza dover sostituire di continuo la schedina di memoria.

Per una migliore gestione delle librerie di immagini nella macchina fotografica, la nuova Canon EOS 60D permette a chi la utilizza di assegnare un voto da 1 a 5 alle loro immagini preferite, permettendo di localizzarle più facilmente e di riprodurle sullo schermo. Una volta trasferite le immagini sul computer, i tag possono comunque essere visualizzate utilizzando alcuni programmi di editing di immagini, tra cui il software Digital Photo Professional di casa Canon (DPP).

Filmati video Full HD con controllo totale

La Canon EOS 60D permette di registrare filmati Full HD 1920x1080p con una grande varietà di frame rate impostabili dall’utente, tra cui 30fps, 25fps e 24fps, includendo anche video a 720p a 60fps e 50fps. È anche disponibile la modalità Movie Crop, che registra con l’area centrale del sensore a 640×680 per creare un sorprendente effetto di ingrandimento di circa sette volte la lunghezza focale dell’obiettivo.

Il controllo manuale completo quando si registrano filmati permette agli utilizzatori di utilizzare i propri parametri di esposizione e di fuoco, permettendo loro di usufruire di tutti gli effetti proposti dall’ampia gamma di obiettivi EF di casa Canon. Un microfono stereo esterno e la possibilità di impostare i livelli di registrazione del suono permettono di ottenere una traccia audio che allo stesso livello qualitativo di quella video, e di registrare così il suono a una qualità professionale.

Chi volesse condividere con familiari e amici le proprie immagini può farlo grazie a una porta HDMI integrata compatibile con Consumer Electronics Control (HDMI-CEC), che permette ai filmati e alle immagini di essere visualizzati su qualsiasi televisore HD-ready, controllando la sequenza delle immagini con il telecomando del televisore.

Eye-Fi

Chi volesse trasferire le proprie immagini utilizzando la tecnologia wireless troverà particolarmente utile le funzioni Eye-Fi della nuova Canon EOS 60D: nell’interfaccia utente della macchina fotografica è infatti presente una sezione Eye-Fi che permette di disattivare le funzioni WiFi quando non servono, risparmiando così la carica della batteria.

Dati tecnici

  • Sensore: APS-C CMOS da 18 Megapixel
  • Funzioni creative avanzate con Basic+
  • Schermo: LCD da 7.7 centimetri Vari-angle con ratio 3:2
  • Video: Full HD con controllo manuale e frame rate selezionabili dall’utente
  • Processore di immagini: DIGIC 4
  • Sensibilità: ISO 100-6400, espandibile fino a 12.800
  • Velocità di scatto: 58 fotogrammi al secondo, fino a 58 JPEG
  • Auto Focus: cross type 9-point
  • Lettura esposimetrica: Metering iFCL con Sensore Dual-layer a 63 zone
  • Flash: Integrated Speedlite Transmitter
  • Processore di file RAW integrato
Post Tags:

Diego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *